COME RICONOSCERE IL PROPRIO BIOTIPO?

PROVA UNA SEDUTA DI PERSONAL TRAINING GRATUITAMENTE !

Tempo di lettura: 3 minuti

La classificazione dei biotipi costituzionali è un sistema messo in atto da uno scienziato francese di nome Jean Vague.

Il suo scopo fu quello di individuare le diverse zone di accumulo di grasso nel corpo per cercare una relazione tra questo, ed eventuali patologie.

Al termine delle sue ricerche, Jean Vague trovò 2 categorie di BIOTIPI COSTITUZIONALI principali:

  • GINOIDE: tipicamente femminile e caratteristico di un fisico a pera. L’accumulo di grasso è prevalentemente nella parte inferiore del corpo, in particolare su cosce e glutei. La parte superiore risulta invece essere più asciutta. Scopri di più
  • ANDROIDE: tipicamente mascolino e caratteristico di un fisico a mela. L’accumulo di grasso in questi soggetti avviene nella parte alta del corpo, soprattutto a livello dell’addome. Mentre le gambe risultano longilinee e con poco grasso. Scopri di più
Come faccio a sapere a quale biotipo appartengo?

La risposta è semplice, non hai bisogno di nessuna attrezzattura costosa, ma semplicemente di:

  • un metro da sarta; 
  • un foglio dove scrivere le misure.

Fatto? 

Ok, ora possiamo procedere. Abbiamo tutto ciò che ci occorre. Ora scopriremo il nostro biotipo con 4 semplici passi

1 PASSO:

Circonferenza vita: per prendere la misura corretta è necessario misurare il punto più stretto della vita

2 PASSO:

Circonferenza fianchi: per misurare questa circonferenza è necessario prendere la parte più sporgente dei glutei e dei fianchi

3 PASSO:

Dopo aver trovato i due valori per scoprire a quale fisico appartieni dovrai fare un semplice rapporto:

Circonferenza vita/Circonferenza fianchi

4 PASSO:

Ora che abbiamo trovato il nostro valore (X) dalla tabella puoi ricavare il TUO BIOTIPO.

 

 

DONNA

UOMO

ANDROIDE

>0,85

>0,91

GINOIDE

<0,85

<0,91



QUINDI:

  • Se otterrete un valore inferiore a 0.85 il vostro biotipo sarà tipicamente ginoide
  • Se otterrete un valore superiore a 0.85 sarete classificate come un biotipo androide

Vediamo insieme un esempio:

Se per esempio si ha una circonferenza vita di 65 cm e una circonferenza fianchi di 90 cm; facendo il rapporto e quindi dividendo 65 per 90 (65/90) abbiamo un valore pari a 0,72. Consultando la tabella vediamo che si tratta di un biotipo GINOIDE, poiché inferiore a 0,85.

A che biotipo appartieni?

Oltre a questo semplice sistema per conoscere il proprio biotipo ce ne sono altri più precisi che ci permettono di andare ad approfondire la condizione di ciascuno in termini di composizione corporea, e quindi di massa grassa e massa magra.

Questo permette ad un Personal Trainer di avere un’analisi più dettagliata della situazione iniziale e poter misurare i risultati nel tempo.

Uno di questi strumenti è la BIA

La BIA, strumento di supporto per ogni PERSONAL TRAINER

La BIA (bioimpenziometria) è uno strumento che ci permette di identificare la composizione corporea, senza una prescrizione medica, in particolare indaga su:

    • Idratazione delle cellule (per conoscere eventuali problemi di ritenzione idrica)
    • Massa muscolare
    • Massa grassa e le sue principali zone di accumulo
    • Altre informazioni sullo stato di benessere fisico

 

 

Questo tipo di analisi è consigliata da rifare ogni 5/6 settimane a seconda dell’allenamento. Questo dato è molto importante perché permette al PERSONAL TRAINER di valutare i miglioramenti in termini di diminuzione della massa grassa ed aumento della massa muscolare (la famosa composizione corporea) ed eventualmente di andare a modificare il lavoro che si sta facendo.

Questo perché ogni persona reagisce in maniera diversa ad uno specifico allenamento ed è fondamentale trovare quello più efficace per ciascuno.

Per questo è importante essere seguiti da un Personal Trainer che possa individuare il nostro tipo di fisico e studiare il miglior approccio di allenamento

Sei un...

Uomo

Donna

Sei un...